Bilancio intermedio e prospettive

Nella primavera 2013 l’upi ha presentato il suo rapporto (rapporto upi n. 68, aprile 2013) con i risultati della valutazione effettuata. Ciò ha indotto le autorità responsabili per la sorveglianza e la garanzia della qualità ad effettuare a loro volta un bilancio intermedio e a sottoporre alle parti interessate delle proposte su come procedere in futuro.

Nel 2005, è stata introdotta la licenza di condurre in prova e la formazione in due fasi a livello nazionale. I Cantoni, responsabili della sorveglianza, hanno sviluppato un sistema di garanzia della qualità. L’organizzazione e lo svolgimento dei corsi sono stati analizzati e valutati sin dall’inizio della formazione in due fasi. L’Ufficio federale delle strade (USTRA) ha commissionato all’Ufficio prevenzione infortuni (upi) la valutazione degli effetti delle misure intraprese.