Per gli organizzatori

Gli organizzatori che offrono corsi di formazione complementare devono disporre di un’autorizzazione del rispettivo Cantone di domicilio legale. Per ottenerla devono soddisfare varie condizioni, tra cui:

  • esigenze minime nei confronti dell’infrastruttura (spazio e locale destinati all’insegnamento, sicurezza, ecc.)
  • numero di animatrici
  • assicurazioni
  • sistema di garanzia della sicurezza

I dettagli sono stabiliti nell’ordinanza sull’ammissione alla circolazione (art. 27 ss.) e nelle istruzioni. Di comune accordo con l’Ufficio federale delle strade (USTRA), il 31 marzo 2006 la commissione per la garanzia della qualità ha approvato inoltre le istruzioni che definiscono ipresupposti (in francese (40 KB) / in tedesco (48 KB)) che gli impianti di esercitazione di guida per la formazione in due fasi devono soddisfare.


Autorizzazione per organizzatori di corsi

Su incarico dei Cantoni, l’associazione dei servizi della circolazione asa verifica il rispetto di queste condizioni e sorveglia lo svolgimento dei corsi di formazione complementare. Gli organizzatori di corsi rivolgono le loro richieste all’asa. Dopo un esame preliminare delle documentazioni (in particolare pianta dello spazio destinato all’insegnamento), un team della valutazione effettuerà un sopralluogo. L’autorizzazione viene rilasciata agli organizzatori di corsi che soddisfano i requisiti.


Sistemi di garanzia della qualità per gli organizzatori di corsi

Dal 1° gennaio 2019 valgono le nuove condizioni in merito all’impiego dei sistemi di garanzia della qualità. Gli organizzatori di corsi sono tenuti a ricertificare o esaminare regolarmente il sistema di garanzia della qualità operativo. Le organizzazioni dei corsi devono dimostrare che la loro organizzazione è dotata di un sistema di garanzia della qualità e che la ricertificazione / il controllo avviene regolarmente. Solitamente, la certificazione/ricertificazione viene eseguita da dei servizi GQ noti (ISO 9001, eduQua. La valutazione di un proprio sistema di garanzia della qualità avviene tramite il servizio specializzato GQ della formazione periodica obbligatoria.

Verifica di un proprio sistema di garanzia della qualità

Le nuove domande che non presentano una certificazione ISO 9001 o eduQua sono già accettate, ma non potranno essere esaminate prima del 1° trimestre 2021.

Tutti i propri sistemi di garanzia della qualità o tutte le certificazioni che non siano ISO 9001 o eduQua sono considerati come un proprio sistema GQ. La certificazione/ricertificazione del proprio sistema GQ è effettuata dall’asa ed è soggetta a pagamento. Si consideri che nel contesto dell’esame GQ possono essere richiesti dei documenti supplementari.

Lista di controllo per la verifica GQ (segue)

Panoramica dei costi